“Nessuno può essere privato, per motivi politici, della capacità giuridica, della cittadinanza, del nome.”