Il progetto della Tavola periodica della Costituzione nasce da un’idea del Dirigente scolastico Ottavio Fattorini, come animatore di buone pratiche di Educazione civica, nello spirito dell’esperienza di “Cittadinanza e Costituzione” (Legge 169/2008) e in base a quanto previsto dall’introduzione dell’Insegnamento scolastico dell’Educazione civica (Legge 92/2019).

La raccolta e la diffusione delle buone pratiche:

  • è un modo per valorizzare la progettualità delle scuole, aspetto fondante il Protocollo di Intesa tra EIP Italia e il Ministero dell’Istruzione (rinnovato in data 10 maggio 2021)
  • è una azione finalizzata al potenziamento nelle comunità scolastiche delle competenze chiave di cittadinanza
  • è una vetrina per diffondere alla comunità gli esiti dell’azione educativa della scuola in ordine all’Educazione civica, secondo lo spirito della rendicontazione sociale
  • è un supporto, secondo il principio della sussidiarietà, all’azione prevista dall’articolo 9 della Legge 92/2019, che annuncia la realizzazione di un Albo delle Buone pratiche di educazione civica

Nella prima fase di realizzazione, il progetto è stato sviluppato attraverso la 49ma edizione del Concorso nazionale EIP Italia, intitolato “Civis sum. Costruiamo insieme la Tavola periodica della Costituzione (fisica e digitale), per creare un repertorio sempre in fieri di buone pratiche di Educazione civica e cittadinanza, ai sensi della Legge 92/2019 e relative Linee guida.”.

Partendo da questa prima raccolta, la  “Tavola periodica della Costituzione” (fisica e digitale) intende costituire un repertorio in fieri sempre consultabile, di buone pratiche di Educazione civica e cittadinanza, raccogliendo di fatto esempi per un curricolo verticale condiviso, ricco di spunti didattici e progettuali da utilizzare anche come “brainstorming” ideativo.

Ciò consentirà non solo di valorizzare le migliori esperienze documentate ma soprattutto di costituire la base per una proposta istituzionale che parta dalla sperimentazione dal basso della Educazione civica.